lunedì 9 settembre 2013

Settembre: buoni propositi per..una spesa più consapevole!


Agosto 2013, in spiaggia con la mia amica Anna. "Giada, mi esclama, propositi per la nuova stagione?!?" Ammetto che la domanda mi ha un po' sorpresa e più volte mi sono ritrovata a pensarci. Generalmente i buoni propositi accompagnano un nuovo anno ma non una nuova stagione. Ebbene, per noi mamme tuttofare con lavori full time, la ripresa dell'attività scolastica dopo il lungo ronfare estivo dei nostri pargoli rappresenta si' un nuovo inizio..nuovi ritmi, nuove materie, nuovi lavori..insomma, anche noi percepiamo il cambiamento e forse un po' per sfuggire ai fitti impegni che il nuovo calendario ci riserva, diamo il via ai nuovi propositi. Cosi', tra corsi di fitness e corsi di degustazione, si sviluppa un proposito da "blog", tra il bio ed il sostenibile: la spesa consapevole! Già, perché fare una buona spesa e' alla base di una buona alimentazione.
È vero che l'offerta dei supermercati ci coccola con "il tutto e sempre" ma il prodotto fuori stagione coltivato in serra con luci e nutrimenti artificiali, oltre ad essere più caro, ad emettere Co2 a livelli esponenziali per i migliaia di Km percorsi per arrivare a noi, condiziona e regola il nostro equilibrio biochimico ( ormonale, nervoso e immunologico)... e non in positivo! Dovremmo pertanto prediligere i prodotti locali e di stagione. Ma quali sono? Settembre e' un mese a cavallo di due stagioni dove le prime avvisaglie di piogge risvegliano la vegetazione ed ecco quindi che si vedono spuntare una varietà di erbe tra cui i ravanelli ed i finocchi selvatici, all'apice della loro maturazione.
E' anche il mese dedicato a Dio Bacco, che apre la stagione vinicola, dove l'uva diviene protagonista in piatti e calici.


Il Bacco di Michelangelo


 
Un nuovo frutto in arrivo sono le castagne che, assieme alla zucca rappresentano la tradizione culinaria in tantissime ricette autunnali.
E un mese ricco perche' si può ancora godere dei prodotti estivi per preparare succulenti conserve da gustare nelle prossime stagioni con le melanzane, le zucchine, i peperoni, i lamponi..
Anche per quanto riguarda il pesce si può seguire la stagionalità; il pesce di stagione infatti e' quello che nei nostri mari non si trova in fase riproduttiva.
Ed ecco un meno, trovato su LifeGate, piuttosto esaustivo, che ci aiuterà' ad una spesa più consapevole!

Cosa ci offre madre natura:



Frutta: anguria, corniola, fico, fico d'india, mela. melone, mirtilli, more, nespola del Giappone, pera, prugna, pesca, pesca noce, uva.


Verdura: bietola, cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolo verza, cetriolo, cicoria, cipolla, fagioli, funghi, lattuga, melanzana, ortica, patate, pomodoro, peperone, rabarbaro, ravanello, rucola, scalogno, zucchina, zucca.

Pesce: acciuga, alalunga, cefalo muggine, dentice, orata, pesce spada, sardina, sogliola,
triglia.