domenica 28 luglio 2013

Gelato alla panna con amarene e meringhette senza gelatiera

Voglia, voglia, voglia di... gelato! E non un gelato qualsiasi, un gelato con i fiocchi! Il gelato alla panna con le amarene e le meringhette.. Per la realizzazione di questa delizia mi sono fatta aiutare da Stefania, la moglie di Dimitri, il cugino di mio marito, che ha montato a dovere le uova a la panna sino a rendere il tutto a crema. Mi sono divertita un mondo nel vederla alle prese con lo sbattitore! È stata subito al gioco e non ha titubato un attimo, anche lei lo desiderava ed in cuor suo sapeva che sarebbe stato strepitoso! Perche' in cucina, prima della tecnica, ci vuole il cuore! Ed un bravo anche a Dimitri, che oramai di ritorno dal supermercato si è gentilmente preposto di ritornarci quando abbiamo scoperto che la panna fresca che avevamo in casa non era più fresca..beh, che dire, anche senza lattosio, la panna Accadi', l'unica fresca disponibile al banco, ha fatto il suo dovere! A mio gusto, la differenza con la panna tradizionale non la si avverte.
Il gelato in casa senza gelatiera e' di facilissima realizzazione, bastano solo delle piccole accortezze: il contenitore porta gelato dovrà essere riposto in freezer una mezz'oretta prima che lo si prepari ed il gelato dovrà essere mescolato ogni oretta per rompere i cristalli di ghiaccio che nel frattempo si saranno formati in freezer. Come contenitore ho utilizzato una classica vaschetta di gelato, lavata e tenuta per l'occorrenza. In mancanza anche una base per plumcake può andar bene purché sia foderata da carta forno qualora sia in alluminio e coperta anche con pellicola trasparente una volta riposta in freezer.








Ingredienti:
Per 500 gr di gelato

  • Uova, 2
  • Panna senza lattosio Accadi', 500 ml
  • Zucchero, 100 gr
  • Amarene Fabbri, qb
  • Meringhette, qb

Procedimento:  

Dividere gli albumi dai tuorli. Montare a neve ferma i primi e a crema i secondi con lo zucchero.

Con una spatola, con movimento dall'alto verso il basso, unire gli albumi alla crema di tuorli.

Riporre il tutto in frigor. Procedere intanto a montare la panna e successivamente unirla alla crema preparata e con la spatola, sempre con movimenti dall'alto verso il basso, rendere il tutto omogeneo.

Versare il gelato nel contenitore con coperchio, in freezer da mezz'ora.

Unire poi a piacere un po' di amarene con il loro succo e qualche meringhetta.  Poiché sia le amarene che le  meringhette sono molto dolci, consiglierei di diminuire la quantità di zucchero a 80 gr se se ne vuole fare incetta!

Coprire il gelato e riporlo in freezer ricordandosi poi di mescolarlo ogni oretta sino a quando non si sarà rassodato.

Servire con alcune meringhette ad accompagnamento.