giovedì 4 luglio 2013

Risotto ai mirtilli

Il 'pallino' del risotto ai mirtilli me lo ha messo in testa il mio collega Paolo, mentre elogiava quello preparato da sua moglie con il Bimby... Non avendolo mai provato, sono accorsa di tutta fretta nel reperire il delizioso frutto..
Per questo risotto ho utilizzato il riso Vialone Nano di indicazione geografica protetta, tipico della Bassa veronese.
Ha come caratteristica quella di essere coltivato in aree irrigate con acqua di risorgiva, in questo caso del fiume Tartaro. È una delle varietà di riso più apprezzate per preparare i risotti.

Ingredienti:
Per 3 persone



  • Riso vialone nano, 250 gr
  • Mirtilli, 100 gr
  • Aglio, 1 spicchio
  • Brodo vegetale, 1/2 lt
  • Vino rosso, mezzo bicchiere
  • Olio evo, qb
  • Sale, qb
  • Erba cipollina, qb






Procedimento:

Far profumare l'aglio in camicia in un due cucchiai d'olivo evo e poi eliminarlo.

 Aggiungere il riso e far tostare per due minuti, unire mezzo bicchiere di vino rosso e far sfumare.

 Nel frattempo, sciacquare i mirtilli ed unire al riso due mestoli di brodo vegetale precedentemente preparato e riscaldato.


 Mescolare di tanto in tanto (ogni due/tre minuti) avendo cura che il riso non si asciughi troppo.


A cinque minuti della cottura, aggiungere i mirtilli tenendone una decina da parte per l'impiattamento. Correggere di sale.


 Al termine, dopo un minuto di riposo, aggiungere al riso in fase di impiattamento l'erba cipollina tagliuzzata a coltello ed i mirtilli tenuti da parte.