venerdì 5 aprile 2013

Baci di Giada


                    Ingredienti
  • farina 00, 250 gr
  • nocciole tostate e  frantumate senza pelle,, 50gr.
  • zucchero, 75 gr
  • sale, un pizzico
  • burro, 140 gr
  • tuorli d'uomo, 2
  • cioccolato fondente, 200 gr


                                         Procedimento

Setacciare la farina e mescolare il fine trito di nocciole tostate, lo zucchero ed il sale.
Ammorbidire il burro, tagliarlo a pezzetti ed impastare con la farina. Lavorare il composto con i polpastrelli e con rapidi gesti per non scaldarlo troppo.
All'impasto sabbioso aggiungere i tuorli leggermente sbattuti legando il tutto in una palla che dovrà' riposare in frigo circa una mezz'ora, coperta da pellicola di cucina.

Una volta tolto l'impasto dal frigo, creare delle mini palline possibilmente di uguali dimensioni. Riporre su una teglia con carta e cuocere in forno ventilato a 180'C per circa 20 minuti. Il tempo di cottura dipende dal forno. I biscottini dovranno risultare dorati e non troppo cotti.

Sfornare i biscottini ed attendere che raffreddino. Nel frattempo sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente. Accoppiare i biscottini a due a due con uno strato fuso di cioccolato nel mezzo.

Gustare i biscottini una volta che il cioccolato si sarà solidificato.

                                                                                     Suggerimenti e curiosità 

 Ogni volta che mi ritrovo a passeggiare nel centro di Monza mi fermo sempre a comprare un sacchettino di bacini di dama mignon al Dolce Cortile in Viale Italia 15...
www.il dolce cortile.com...    Dolci, packaging e cortesia fanno di un'arte un pacchetto vincente! Queste delizie, nei miei sogni di cena matrimoniale, avrebbero accompagnato il caffè dei miei invitati.
 Più volte ho provato a realizzare i dolcetti a casa ma la ricetta non si avvicinava lontanamente ai gustosissimi biscottini. Per creatività', il mio amato maritino ha provato ad aggiungere all'impasto della frolla della sua torta alla sua crostata di lamponi e cioccolato delle nocciole tostate e tritate.. e... da li la rivelazione!!! Bravo Vale!

.. rimane comunque una tradizione il fermarsi al dolce cortile! :-)