domenica 7 aprile 2013

Insalata di polpo su purea di patate dolci

Ingredienti
per 4 persone
  • patata dolce,1 grossa
  • polpo fresco pulito, 6 etti
  • prezzemolo
  • aglio
  • olio evo
  • sale
  • brodo vegetale
  • panna
Procedimento

Lessare il polpo con la patata dolce tagliata a meta'.

Tagliare a coltello abbondante prezzemolo ed uno spicchio d'aglio (dal quale avete tolto l'anima). Unite il tutto in una ciotola con dell'olio evo e del sale.

Una volta freddo, tagliare a tocchettini il polpo e mettere in una bacinella a marinare con l'intingolo precedentemente creato.

Far riscaldare in un pentolino poco brodo vegetale. Unire il brodo tiepido alle patate (se necessario passarle nel passapatate) e passare il tutto al frullatore ad immersione. Aggiungere un pizzico di sale ed un goccio di panna sino a creare una purea cremosa.

Impiattare mettendo la crema a specchio ed al centro il polpo condito. Aggiungere a piacere un filo d'olio evo.

Suggerimenti e curiosita'

Si dice che anticamente i pescatori per rendere piu' morbida la carne del polpo sbattessero i tentacoli sulle rocce piu' volte.. in casa sapevo che occorreva utilizzare il batticarne. Un giorno, al banco del pesce dell'Esselunga chiesi consiglio al pescivendolo sulla cottura..mi indirizzo' sulla cottura nella pentola a pressione! Metto infatti polpo e patata tagliata a meta' in pentola con due bicchieri d'acqua...conto 15 minuti dallo sfiato dell'aria ed il risultato e' eccellente. Il polpo e' 'un burro'!!! Le patate dolci inoltre sono molto piu' gnucche e anche se tagliate a meta' non si sfaldano.. cosa che invece fanno le tradizinali gialle.